IL CAM(M)INO DALLA SLOVACCHIA - Marraffa Srl - Trasporti Eccezionali, Trasporto Prefabbricati, Trasporti Internazionali, Trasporti Eolici, Autotrasporti Nazionali, Autotrasporti Eccezionali, Trasporto Eccezionale, Trasporto Componenti Eolici, Carichi Eccezionali Taranto, Noleggio Piattaforme Aeree, Noleggio Gru Autocarro, Noleggio Autogru

IL CAM(M)INO DALLA SLOVACCHIA

Ben 3 sezioni di camino partite da molto lontano con
destinazione la Basilicata (specificare tra parentesi “Italy”
solo nella versione in inglese). Un viaggio iniziato da Kosice,
una città della Slovacchia orientale, vicino al confine con la
Polonia, l’Ucraina e l’Ungheria sul fiume Hornád, che con i suoi
circa 240.000 abitanti è la seconda città più popolosa della
Slovacchia. Tre convogli “eccezionali” con lunghezze pari a 30
metri, hanno attraversato i freddi paesaggi slovacchi e austriaci
per giungere in Italia. Accompagnati da vetture di scorta lungo
tutto il percorso, i 3 convogli hanno impiegato circa 5 giorni per
compiere il viaggio che li ha poi portati a Corleto Perticara, un
paesino anch’esso ai piedi di una montagna, ma questa volta
al centro della Basilicata, in provincia di Potenza. Ad attendere
i 3 convogli c’erano 4 esperti gruisti e imbracatori che hanno
trasbordato le 3 sezioni di camino e le hanno caricate su un
veicolo semovente SMPT 12 assi, l’ideale per superare i tornanti
stretti della Basilicata grazie alla sterzata elettronica di 360° e
le forti pendenze del 17% che separavano l’area di trasbordo
dalla destinazione finale, ovvero una nuova raffineria Total nel
cuore del meridione Italiano. Dopo 3 giorni di su e giù lunghi 17
km, le tre sezioni erano alla base del concio che le supporterà
per molti anni. Con l’ausilio della nuovissima autogru ATF 400
ton di Marraffa Srl e di una autogru di dimensioni più ridotte,
le 3 sezioni di camino sono state dapprima verticalizzate una
per volta e infine impilate l’una sull’altra, per formare un camino
di altezza totale pari a 65 metri. Per agevolare le operazioni di
disimbraco e imbullonatura, la MARRAFFA ha potuto contare
sulla Wumag 103 metri di proprietà della VENPA SUD, la
quale ha anche fornito un Merlo 101 per poter semplificare le
operazioni di posizionamento della ATF 400 ton.